07
Dic
11

Riporto perdite – limite 80% – applicazione da perdite del 2006

L’Agenzia delle Entrate, con la cm53e  (06/12/2011) ha chiarito che il riporto senza limite è confermato anche per le perdite del 2006. Le nuove regole per la compensazione dei risultati negativi delle società di capitali si applica dal 2011 e riguarda tutte le perdite ancora valide alla data di chiusura dell’esercizio.
Con riferimento ai bilanci finali di liquidazione e ai bilancio post trasformazione da società di persone a società di capitali , ASSONIME  ha interpretato :
– nel bilancio finale di liquidazione non esiste alcun limite di utilizzo delle perdite residue. La limitazione è infatti dilatoria, non riduce la perdita utilizzabile;
– nelle trasformazioni da società di persone a società di capitali, le perdite riportate dalla società di persone sono soggette alla limitazione dell’80% del reddito IRES
Riporto perdite
decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, convertito con
modificazioni dalla legge 15 luglio 2011, n. 111
articolo 23, comma 6, della Manovra correttiva 2011
decorrenza esercizio in corso al 6/07/2011
riporto limite
società di capitali illimitato 80%
enti non commerciali con oggetto esclusivo  o principale attività commerciali 5 anni 100%
enti non commerciali 5 anni 100%
società di persone 5 anni 100%
persone fisiche 5 anni 100%
perdite primi 3 esercizi 100%
purchè riferite a nuova
attivtà produttiva
estratto CM 53/E 06/12/2011
La disposizione contenuta nel comma 9 del citato articolo 23, che detta la
nuova disciplina di utilizzo delle perdite – basata sul riporto temporalmente
illimitato e sull’utilizzo in misura non superiore all’ottanta per cento del reddito
di periodo – è applicabile anche alle perdite maturate nei periodi d’imposta
anteriori a quello di entrata in vigore delle disposizioni in commento. Trattasi,
per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, delle perdite
risultanti alla fine del periodo d’imposta 2010.
formano oggetto della nuova disciplina di cui
all’articolo 84 del TUIR esclusivamente le perdite risultanti dalla dichiarazione
dei redditi relativa al periodo d’imposta in corso alla data di entrata in vigore
delle disposizioni in commento. Trattasi, per i soggetti con periodo d’imposta
coincidente con l’anno solare, delle perdite realizzate negli esercizi 2006-2007-
2008-2009-2010.

e

update: 01/02/2012 – fonte Telefisco

L’ordine di utilizzo delle perdite Ires, vincolate o a riporto integrale, è lasciato alla discrezione della società. Se si usano entrambe le tipologie, l’80% (tetto di compensazione per le perdite limitate) si calcola, comunque, sul reddito lordo (ossia prima dell’utilizzo delle perdite integrali). In ogni caso, le perdite devono essere utilizzate fino a concorrenza del reddito imponibile: la società, in altri termini, deve sempre compensare il massimo importo di perdite che le è consentito.  Analoghe considerazioni valgono per le perdite nell’ambito del consolidato fiscale.
update: 06/02/2012 – fonte il Sole 24 ore p. 3
    Il riporto delle perdite apre nuove opportunità di pianificazione fiscale. In assenza di precisazioni normative in merito alla priorità di impiego, si possono utilizzare in primo luogo le perdite realizzate nei primi tre periodi d’imposta e quelle realizzate dal quarto periodo in poi. La conferma è arrivata dalle risposte fornite successivamente dall’Agenzia delle Entrate a Telefisco 2012.
·    Il nuovo limite dell’80% del reddito imponibile posto all’utilizzo in compensazione delle perdite fiscali non si applica mai alla perdita prodotta nell’anno corrente che viene trasferita dalla società trasparente ai soci, o dalla società consolidata alla fiscal unit.
·    La società di comodo non può utilizzare in compensazione le perdite pregresse se non per l’ammontare di reddito effettivo che eccede quello minimo figurativo. Se la società presenta un reddito minimo superiore a quello minimo, la perdita pregressa potrà essere utilizzata in riduzione del reddito da dichiarare, fino a un massimo utilizzo che è pari al differenziale tra il reddito effettivo e quello minimo.

0 Responses to “Riporto perdite – limite 80% – applicazione da perdite del 2006”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

categorie

archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: