19
Gen
12

Mancata iscrizione elenchi VIES – equiparazione al privato

La circolare n. 39/E/2011 ha chiarito che l’assenza dall’archivio VIES determina il venir meno della possibilità di effettuare operazioni intracomunitarie e di applicare il regime fiscale loro proprio, in quanto il soggetto non può essere considerato come soggetto passivo Iva italiano ai fini dell’effettuazione di operazioni intracomunitarie.
Pertanto, eventuali acquisti di servizi in altro Stato UE da parte di un soggetto escluso dall’archivio VIES devono ritenersi effettuati in qualità di privato consumatore e, pertanto, assoggettati ad IVA nell’altro Stato Membro. Al riguardo, trattandosi di un’operazione intercorsa tra un soggetto passivo UE ed un privato consumatore italiano, il soggetto italiano non incluso nel VIES non può chiedere il rimborso dell’Iva pagata ai sensi dell’art. 38-bis 1 del Dpr n. 633/1972, in quanto il medesimo non è un soggetto passivo d’imposta in relazione all’operazione di cui trattasi. L’art. 38–bis 1, infatti, prevede che l’istanza di rimborso dell’IVA assolta po ssa essere presentata esclusivamente dai soggetti passivi.


0 Responses to “Mancata iscrizione elenchi VIES – equiparazione al privato”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


gennaio: 2012
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

categorie

archivi


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: